Dialoghi - Terre Del Nord

Nuova settimana, nuovo dialogo boreale! Ragazzi, quanto mi piacciono questi dialoghi (se vi siete persi gli altri, li trovate qui)! Prima di tutto mi danno l’occasione di conoscere nuove persone che condividono la mia stessa passione (che nel mio caso riconosco essere molto vicina all’ossessione), in secondo luogo mi permettono di capire cosa significhi vedere l’aurora e vivere l’artico da molto angoli diversi.

L’angolo di oggi è un angolo inesplorato fino ad ora: prima di tutto, è il turno di un ragazzo. Un po’ di uguaglianza sociale visto che fino ad ora avevo chiacchierato con sole donne!;P

A parte questo, e ricordiamo che all’aurora non importa di che sesso/religione/razza tu sia, oggi è il turno di Leo, meglio conosciuto su Instagram col nome “d’arte” di Terre Del Nord. Ho contattato Leo perché il suo account è apparso relativamente di recente e in poco tempo è cresciuto esponenzialmente. Quello che mi ha stupito del suo profilo è la sua capacità killer di trovare i contenuti giusti per attrarre i visitatori prima e convincerli a ritornare poi. Giorno dopo giorno passano infatti foto meravigliose di fotografi altrettanto meravigliosi, come se Terre del Nord fosse un infinito catalogo dell’Ikea pieno di foto incredibili, una dopo l’altra. “E che ci vuole?” direbbero alcuni. Secondo me non è così banale, specialmente in un mondo saturo di contenuti come quello di Instagram dove tanti provano questa strada senza riuscirci. E indubbiamente Leo, in questo mondo saturo, ci sa sguazzare benissimo!

La parola a Terre del Nord allora, che ringrazio ancora per la collaborazione!

logo Terre del Nord.png

Edo: Ciao e benvenuto su SafariBoreali! Prima di cominciare con le domande “intense”, ci diresti qualcosa in più su di te e su cosa ti ha spinto ad aprire Terre Del Nord?

Leo: Buonasera a SafariBoreali e a tutti i lettori, mi chiamo Leo e ho creato la pagina Instagram (e da poco anche Facebook) Terre del Nord.

Terre del Nord è nata durante il lockdown, in un momento brutto per tutti noi, è stato un modo per svagarmi e nello stesso tempo per parlare di ciò che mi è sempre piaciuto, il nord Europa. Sono un amante della neve e del gelo in generale anche se, abitando nel sud Italia, ho poche occasioni per veder scendere la dama bianca. Il mio intento è quello di far conoscere a quante più persone possibile le leggende del Nord Europa oltre che a condividere con i follower le foto che più mi hanno impressionato positivamente. Infatti su Terre del Nord si possono vedere foto di vario tipo, dall’aurora boreale ai tramonti, dal sole di mezzanotte ai panorami cupi delle Faroe.

SafariBoreali è un blog che tratta di paesi e viaggi artici ma che soprattutto parla di aurora: mi racconteresti cosa rappresenta l’aurora boreale per te, se hai già avuto modo di vederla e se sì, cosa hai provato?

Per me l’aurora è un qualcosa di indescrivibile, molte volte siamo catturati dalle mille distrazioni, dalla velocità che la quotidianità ci impone, ecco, per me l’aurora è “fermarsi, alzare la testa, non pensare a tutte le faccende giornaliere e godersi ciò che la natura ci offre”. Purtroppo non ho mai assistito a questo fantastico episodio ma spero di poter visitare in futuro queste zone perché mi sentirei a casa, significherebbe realizzare uno dei miei sogni.

Andare su Terre Del Nord è un po’ come viaggiare attraverso i continenti, i paesi e le latitudini. Quali sono i posti che ti hanno colpito di più e perchè? C’è un particolare fotografo/autore che segui particolarmente e chi ti senti di consigliare ai lettori di SafariBoreali?

I posti che mi hanno colpito di più sono le Isole Faroe, la Norvegia e l’Islanda. Le Faroe mi hanno letteralmente fatto innamorare della loro “magia”, adoro il loro clima, le loro temperature, la loro natura, amo il “mood” delle Faroe, si può facilmente intuire dalle numerose foto “cupe” presenti sulla pagina. Della Norvegia adoro tutto, è una nazione fantastica e all’avanguardia, sarebbe perfetta per viverci. Dell’Islanda mi sono informato poco a poco, è partito dal calcio, dai mondiale del 2018, dai loro splendidi tifosi, dal loro modo di vivere…è stato amore a prima vista. Tra i tanti fotografi che seguo mi sento di consigliarvi Even Tryggstrand (eventyr su instagram), posto molte delle sue foto perché rispecchiano esattamente ciò che fotograferei io al posto suo.

Alcune delle foto più gettonate della pagine. Foto: Sconosciuto (alto, sx), Steffen Fossbakk (alto, dx) Yura Borschev (basso, sx), Alex Williams (basso, dx)

Alcune delle foto più gettonate della pagine. Foto: Sconosciuto (alto, sx), Steffen Fossbakk (alto, dx) Yura Borschev (basso, sx), Alex Williams (basso, dx)

Terre Del Nord è un profilo “aggregatore” da un punto di vista dei contenuti. Hai qualche progetto per passare alla creazione degli stessi? Come vedi il futuro del profilo?

Ho molti progetti in mente per il futuro della pagina, non mi aspettavo inizialmente questo seguito che sta avendo (per me oltre 2000 persone è un numero incredibile). Vorrei creare un qualcosa di davvero epico in futuro nel caso in cui raggiungessi quota 50 mila follower. E’ davvero un numero elevato ma ho in mente uno “speciale” senza precedenti (nel caso in cui si potesse organizzare).

Spero di non avervi annoiato e di non essere stato troppo lungo, se potessi continuare a parlare senza limiti di questo fantastico argomento, servirebbero giorni interi. 😊

Ringrazio SafariBoreali per questa fantastica occasione, è stato davvero divertente, spero di poter parteciparvi di nuovo in futuro!

Share: